Giuseppe Bonaccorso è il mastro pasticcere dell’Antico Forno Padova. La passione per questo mestiere è nata dalla curiosità versi il mondo dei lievitati.
“Poi nel 2005 ho dovuto fare una scelta di vita“ ci racconta Giuseppe “la schiena mi faceva male a causa di ernie, il chirurgo mi ha costretto ad uscire dal laboratorio e così dalla panificazione ho deciso di dedicarmi interamente alla pasticceria.”

Tre sono i negozi che fanno parte della sua attività, aiutato in laboratorio dallo chef Alessandro Pieretti.
"In questi anni abbiamo avuto una crescita costante che ha portato il numero dei dipendenti da 4 a 36, serviamo più di mille colazioni al giorno e in un anno, nel 2016, abbiamo prodotto fino a 150 torte nuziali".
Quello che Giuseppe ritiene essere il suo punto di forza è il panettone: "la nostra è una produzione artigianale, abbiamo creato e distruibuito in tutta Italia 2700 pezzi in un anno, grandi numeri per un piccolo laboratorio".

Pane fresco in infinite versioni, deliziosi pasticcini, torte, biscotti, cioccolata in tutte le sue sfumature, nell’Antico Forno possiamo scegliere innumerevoli proposte per soddisfare ogni tipo di palato.
“Ho conosciuto il Molino Quaglia mentre lavoravo per altre aziende… e sono sempre rimasto fedele”, una lavorazione rigorosamente artigianale, a partire dalla scelta delle materie prime di elevata e certificata qualità.

“La storia dell’Antico Forno profuma da sempre di pane appena sfornato e di vaniglia, di cioccolato… di buono.”