“Il nostro lavoro è passione, dedizione e anche una piccola dose di coraggio. Vogliamo rendere onore alla sana alimentazione e far sì che la gente capisca cosa vuol dire alimentarsi in modo consapevole e di qualità”. 
Ha le idee ben chiare Saverio Borgia, titolare insieme al fratello Vittorio, di Bioesserì: ristorante biologico certificato con sede a Palermo e Milano.
I due giovani fratelli palermitani dopo la laurea, uno in Economia e l’altro in Ingegneria meccanica, decidono di investire il loro talento nell’idea di una ristorazione sana, equilibrata, biologica.
“Io e Vittorio”, spiega Saverio, “abbiamo intrapreso una strada diversa rispetto agli studi compiuti, ma la vocazione del mangiar bene, degli ingredienti biologici e di qualità, l’avevamo nel sangue. E questa passione l’abbiamo trasformata in lavoro”.

Nel 2012 aprono le porte del loro primo ristorante Bioesserì a Milano (loro città adottiva), in particolare in Brera, quartiere degli intellettuali e dei professionisti. E due anni dopo nasce Bioesserì a Palermo, loro città di origine.
Anche nell’ambiente, raffinato e ricercato, si riflette la scelta bio dei fratelli: materiali naturali, colori discreti e rilassanti.

Saverio e Vittorio selezionano solo materie prime eccellenti, da produttori di fiducia in Italia e all’estero, da agricoltura naturale che tutela la biodiversità.
“Ho conosciuto il Molino Quaglia”, racconta Saverio, “sia tramite colleghi, sia mangiando in locali che utilizzavano la farina Petra e ne ho apprezzato la qualità e la professionalità”.

Con il compito di realizzare la linea gastronomica troviamo lo chef Federico Della Vecchia, la cui lista dei piatti è variegata: pasta, carne, pesce, menù vegetariani e vegani, creando ricette tradizionali rivisitate con moderna creatività.
E nel menù non poteva mancare la pizza grazie ai pizzaioli Fabio La Barbera e Carlo Carta. Impasti integrali, semintegrali, Petra bio 1111, farro monococco, lievitati naturalmente per 72 ore. La pizza di punta? La Margherita con bufala in uscita, più apprezzata per la sua semplicità.
E in pasticceria lo stile di una donna. La giovane pastry chef di origine italo-brasiliana Barbara Vidal de Sousa che coniuga le sue origini sudamericane con la tradizione della pasticceria francese sposando quella italiana.

Bioesserì: sinonimo di gusto, bontà e salute.