San Giovanni Licuti, un piccolo borgo marinaro in provincia di Catania, rocce laviche e un mare azzurro, si respirano i sapori e i profumi di una cucina che sta tra mare e terra: la cucina di Cutilisci.

“Cutilisci nasce nel 2001”, esordisce Alessandro Tomasello, “io e mio fratello Davide siamo maestri di sci, abbiamo lavorato nel turismo e abbiamo deciso di  aprire un locale 17 anni fa, di trasferire ai nostri clienti il nostro modo di vivere, a contatto con la natura e di offrire ciò che ci regala il territorio”.

Cutilisci prende il nome dai sassi levigati dal mare, si affaccia sulla piazzetta del porticciolo, in riva al mare e in riva al gusto. È caratterizzato da uno stile marino con colori chiari e luminosi.
“È un lavoro che mi trasmette emozioni; lasciare un segno positivo della nostra terra a chi viene a mangiare da noi per me è un regalo e uno stimolo continuo”, spiega Alessandro, “Cutilisci è una squadra e cerchiamo sempre di trasferire lo spirito del gruppo in ciò che facciamo”.

Una cucina naturale abbinata alla pizzeria con piatti unici legati all’azzurro del mare, al ritmo delle stagioni, prodotti selezionati da agricoltura biologica e Presidi Slow Food.
Si lavora con lievito madre vivo rinnovato giornalmente e con lievitazioni controllate dalle 24 alle 48 ore.
In menù 3 tipologie di impasto: la pizza in pala con alta idratazione; un impasto con Petra 9 e Bonsemì e uno con Petra 1 e Petra 9.
A farcire: pesto di rucola, spaghetti di zucchine marinate, gambero rosso siciliano e scorrette di limone oppure salmone marinato, stracciatella di bufala, avocado e misticanza. Per chi ha scelto una dieta vegetariana e vegana troviamo: crema di melanzane con tayin e sesamo, pomodorini confit, pesto di basilico e semi misti.
“Ci diversifichiamo per la nostra costante ricerca delle materie prime e per l’attenzione che diamo a livello di procedure”, dice Alessandro, “Cutilisci: il gusto di un’isola sana!”