Officine Dal Cor, da maggio 2018, si evolve cambiando nome e sede: Officine, La Fabbrica del Buon Gusto.
I due titolari, Enrico Dal Farra e Louis Corzani, si conoscono da molto tempo, soci, amici e compaesani. Iniziano insieme con la guida della Pizzeria All’Angelo di Santa Giustina, sempre in provincia di Belluno. Grande attenzione alla materia prima; cura nei dettagli e nel servizio; proposte che ben sposavano gusto ed equilibrio, suscitando la curiosità dei clienti. Poi aprirono il loro secondo locale: Officine Dal Cor, innovativo, trasformato nel corso degli anni in laboratorio creativo dove mettere a punto nuovi impasti e nuove proposte.
“Abbiamo iniziato questa attività oltre dieci anni fa lasciando i nostri rispettivi lavori e aprendo il primo locale in alta montagna, contro il parere di tutti: amici, famigliari, fidanzate e compagne. Solo la nostra testardaggine ci ha permesso di andare avanti.”
Enrico ha sviluppato la sua conoscenza sui lievitati; ha seguito tutto il percorso di Università della Pizza di Vighizzolo d’Este, completando i tre livelli fino al gourmet e ha frequentato i corsi della Scuola del Molino sulla lavorazione di panettoni e colombe con lievito madre con Rolando e Francesca Morandin, mentre Louis Corzani si è dedicato a curare l’offerta di dessert e pasticceria.
“In tutti questi anni, paradossalmente, nulla è rimasto uguale. L’unica cosa immutata è la nostra voglia di cambiare e di migliorare.”

I due soci hanno introdotto farine pregiate macinate a pietra e lunghe maturazioni dell’impasto e sviluppato una passione per la produzione artigianale dei dolci lievitati.
“Gli ingredienti che selezioniamo devono essere naturali, con un numero il più ridotto possibile di interventi tecnologici e artificiali”.
L'obiettivo è quello di concentrare l'attenzione sempre di più sul prodotto lievitato, inteso a 360° gradi. Non esclusivamente la pizza, anche pane a lievito madre, focacce e panini gourmet. Non soltanto salato, proponendo una linea di panettoni e dolci lievitati per tutte le stagioni dell'anno.

Così nel frattempo si studiano strutture e impasti. Si preparano nuovi prodotti e si mettono a punto metodi, ricette, abbinamenti. Preparano percorsi di gusto declinando impasti diversi, guidando verso la scoperta di gusti e prodotti artigianali selezionati con rigorosa cura tra produttori vicini e rarità gourmet, come il Pezzente della Montagna Materana, presidio Slow Food recentemente recuperato o i pomodori biologici preparati in esclusiva da un'azienda agricola delle Marche. “Seguiamo la filosofia del chilometro buono”, spiega Enrico, “preferendo un prodotto certificato, sano e nutriente senza badare alla vicinanza o lontananza d’origine. Continuiamo però a valorizzare al massimo le eccellenze vicine e collaboriamo spesso con amici e produttori delle nostre zone”.
Vivere in provincia e gestire un locale prossimo alle Dolomiti per Enrico dal Farra è un vantaggio: "per noi non è un limite, ma rappresenta uno stimolo per emergere e fare sempre bene. Ma soprattutto non ci sentiamo isolati, ma inseriti in un sistema assieme ad altri colleghi. E tutto questo ci spinge sempre a rinnovare, cambiare, migliorare."