"Ho aperto il locale che avrei voluto trovare in giro": spiega così Riccardo Antoniolo il suo Ottocento Simply Food di Bassano del Grappa a Vicenza, risolvendo il problema dell'etichetta: non si tratta di una comune pizzeria o ristorante. Il suo Ottocento è un laboratorio dedicato ai lievitati, alla pasticceria, alla panificazione.
“Mi definisco un ricercatore gastronomico. Mi piace comprendere il cibo; mi piace pensare che il cibo è un atto d’amore verso qualcun’ altro. Oggi viviamo in un’ epoca dove si utilizza il cibo per dimostrare qualcosa agli altri. Io credo che dobbiamo fare del cibo la nostra medicina: provando piacere, vedendo bellezza e mettendo insieme il tutto. Creare il cibo utile”.

Forte della sua formazione come cuoco e come pasticciere e di una naturale inclinazione alla ricerca in cucina, qui ha trovato la sua dimensione. Le proposte, dolci o salate che siano, esprimono totalmente il suo pensiero e sono in linea con la sua visione. Sono preparate con ingredienti scelti senza compromessi, dalle alte qualità non solo tecniche per garantire il massimo benessere al cliente. Materie prime selezionate al centro della loro stagionalità, nel loro momento migliore per offrire gusti intensi e completi.
“Che sia un primo piatto, un antipasto, un secondo o un piatto unico se tieni un equilibrio tra carboidrati, proteine, zuccheri e fibre, quando entra nel corpo rimane quell’equilibrio, il corpo smantella con quella giusta velocità che ti fa star bene”, spiega Riccardo. “In questi ultimi anni sto facendo dei passi indietro. Più di 10 anni fa ho cominciato un progetto molto reazionario nel mondo della pizza, quello che oggi c’è, non c’era 10 anni fa, da cuoco ho spinto molto sul topping, sulle tecniche di cucina. Le persone apprezzano il valore reale, cioè una buona mozzarella, un buon pomodoro…”


Il menu è evoluzione continua. Tra "classici" impossibili da non cancellare dalle liste, come la pizza con Burrata e culatello, e Novità costanti, come l'ultimo Pan di pomodoro, soffice bombolone salato a lievitazione naturale con pomodoro Petrilli concentrato al posto dell'acqua costruito sugli equilibri della brioche alla veneziana. Altro punto di forza sono i dolci, su tutte il Millefoglie, un must dell’Ottocento.

“Io credo che l’essenza dell’essere umano sia ricercare la propria felicità attraverso ogni mezzo disponibile che si ha; nel caso mio, essendo operatore della ristorazione, se posso favorire il benessere e la felicità lo posso fare confezionando qualcosa che faccia star bene dopo averlo mangiato o almeno non faccia male”  Riccardo Antoniolo a Identità Golose 2018.