“Siamo nati in pasticceria, poi uno quando ci mette le mani la passione arriva” racconta Paolo Berardi che gestisce insieme al fratello Giandomenico e al padre Giuseppe, la Pasticceria - Cioccolateria Berardi, attività di famiglia nata nel 1972 a Ruvo di Puglia.
Padre e figli si dividono nei tre settori di lavorazione del locale: Paolo in pasticceria, Giandomenico in cioccolateria e il padre Giuseppe supervisiona l’attività di ristorazione e catering. “Non abbiamo aperto altre sedi” spiega Paolo “proprio per essere sicuri che ogni settore venga curato direttamente da noi, per avere la sicurezza del prodotto che viene fuori”.

La creatività è ciò che Paolo ama del suo lavoro: “viene sempre sollecitata, poiché il cliente è molto esigente, quindi siamo costretti ad essere sempre aggiornati. Cerchiamo di formare il personale e informare il cliente perchè abbiamo notato che con la formazione del cliente stesso, nel renderlo partecipe dell’attività aziendale, si riesce ad avere un ritorno abbastanza buono, meglio della pubblicità”. Uno o due volte l’anno, Paolo e la sua famiglia organizzano eventi nel loro locale con degustazioni, spiegando alla clientela le tendenze del mercato e le novità. “Nella prima edizione abbiamo parlato del lievito madre, farine, lievitazioni e abbiamo notato molto interesse da parte del cliente anche nel conoscere queste tecniche, per loro nuove, che non tutti spiegano”.

La Pasticceria - Cioccolateria Berardi spicca per i prodotti artigianali, l’alto livello di qualità e la valorizzazione del territorio. “Bisogna instradare il cliente al consumo consapevole dei prodotti e valorizzare quello che abbiamo sotto mano” dice Paolo “ho girato molti molini ma la cura e l’attenzione che ho trovato nel Molino Quaglia non li ho trovati da nessuna altra parte”.

Il gusto e l’immaginazione si incontrano e si fondono nel mondo “Berardi”, per dedicare un momento di dolcezza a tutti noi.