Una bellissima ristrutturazione quella voluta e avvenuta nel giugno 2017 da Emiliano Fontanesi per la sua pasticceria Emi. Da un piccolo negozio iniziale, nato nel 1983, ad un locale di 300 mq con una deliziosa saletta da the con fiori alle pareti e divanetti gialli.
“La passione per l’arte pasticcera mi accompagna fin da bambino”, racconta Emiliano, “dopo aver frequentato la scuola alberghiera a Rimini e aver lavorato per diversi periodi in riviera, a 19 anni ho aperto la mia pasticceria. Ciò che mi contraddistingue è l’amore per questo mestiere, quando uno lavora con passione la trasmette anche a tutto quello che sta producendo”.

Emi non è solo pasticceria. Per gli amanti del caffè, Emiliano tosta e produce 3-4 miscele, da gustare nel locale o a casa.
“Tutto è di nostra produzione, dal caffè alla cioccolateria. Non avevamo un banco frigo adeguato prima della ristrutturazione, ora, invece, con i nuovi espositori tutto è cambiato, abbiamo una vasta scelta di prodotti, dalle monoporzioni ai mignon, alle torte” ci dice Emiliano. “Le colazioni stanno aumentando sempre di più e nell’ultimo anno stiamo spingendo molto, poiché c’è una grande richiesta, con le brioche integrali di Petra® 9 con miele e sciroppo d’acero e brioche salate fatte con Petra® 1.”
L’incontro con il Molino Quaglia è avvenuto in seguito ad una esigenza di Emiliano: “stavo cercando una farina molto forte, come glutine, una farina costante e l’ho trovata nel Molino Quaglia. Grazie agli stimoli che ti dà il produttore, cominci a far ruotare il cervello e a cambiare le cose che prima facevi in un modo, ora in un altro per migliorare sempre di più: bisogna mettersi in opera costantemente e provare, perché gli spunti sono importanti… l’importanza di avere qualcuno che ti dia la scossa.”

Emiliano trasmette tutta la sua passione e la sua dedizione: “siamo aperti da 40 anni, abbiamo superato i periodi bui grazie ai nostri clienti che ogni giorno ci stanno premiando”.