Massimo Albanese, maestro dell’Accademia AMPI, è diventato titolare di questa pasticceria nel 1996, rilevando l’attività dai precedenti titolari. Un laboratorio che conosceva bene, dove aveva svolto la prima gavetta prima di iniziare un percorso formativo in Italia e all’estero. Frutto di questo percorso è l’offerta completa della Pasticceria Max, dove spiccano tra le varie specialità le paste e i dolci lievitate, preferendo in diverse lavorazioni farine integrali o macinate a pietra e l’utilizzo del lievito madre. Panettone all’Albicocca con albicocche semicandite all’interno, Panettone Cioccolato fondente e noci e Panettone Cioccolato al latte e caffè, Pandoro e il Pan delle Feste. 

“Fin da piccolo ho avuto una grande passione per la cucina e per i dolci in particolare.
Ma è solo dopo aver frequentato l’istituto alberghiero di Castelfranco veneto (TV) che ho capito che il mio futuro professionale sarebbe stato la pasticceria.
Ho deciso quindi di dedicarmi a tempo pieno a questa mia passione, acquisendo notevole esperienza presso diverse pasticcerie, in Italia e nel mondo, lavorando a stretto contatto con pasticceri di fama nazionale e internazionale", spiega Massimo.
Vincitore di svariati concorsi nazionali ed internazionali, nel 2004 Massimo raggiunge la Medaglia D’Oro della pasticceria alle Olimpiadi Culinarie ad ERFURT in Germania; successivamente, nel 2007 entra a far parte dell’Accademia dei Maestri Pasticceri, prestigiosa associazione che ha come obiettivo l’interscambio delle conoscenze nell’arte della pasticceria e nell’uso delle materie prime al fine di accrescere la maestria di ogni suo membro.