In via Cislaghi a Milano, Giuseppe Motta e la moglie Irma aprono le porte, per la prima volta, della loro pasticceria il 22 novembre 1957.

A quasi sessant'anni di distanza, la pasticceria continua a vivere nello stesso posto, grazie alla dedizione e all'impegno dei figli Ferruccio e Fiorina. Oggi la conduzione è affidata a Fiorina, sua figlia Sabrina e al genero pasticcere Angelo Malanchini.

Croissant con vari tipi di farine della linea Petra tra le quali Integrali e Bonsemì, pasta madre, torte da forno e di credenza, dolci lievitati sono le principali proposte di questa pasticceria e nel periodo estivo anche gelato.

“Il tocco finale è una spennellata leggera di miele, ricoperto da zucchero di canna", precisa Angelo parlando dei suoi croissant con farina Petra. “Farina macinata a pietra, lievito madre, scorza d'arancia, vaniglia e burro: non serve altro.” Solo il tempo per far lievitare l'impasto e un'attenta cottura in forno.