Fin da piccolo Andrea Quintarelli aiutava la madre nella creazione di dolci in casa e questa passione l’ha condotto prima a studiare e poi a far gavetta in varie pasticcerie.
Nel 1994, a Bussolengo, terra di pesche in provincia di Verona, decide di aprire una sua insegna e di coinvolgere tutta la famiglia.

“La pasticceria è nata per mia volontà”, spiega Andrea, “prima insieme ai miei genitori e poi con mia moglie”.

Andrea ama il suo lavoro, la lavorazione e trasformazione degli ingredienti e la conoscenza di tutti gli aspetti che stanno alla base delle dolci creazioni.
“All’inizio ho fatto fatica a trovare una farina giusta che mi desse sempre continuità”, dice Andrea, “poi ho conosciuto Petra® e ho iniziato ad avere un ottimo riscontro. Sono molto intransigente riguardo l’alta qualità dei prodotti. Bisogna, però, saperli trasformare correttamente per poter avere un ottimo risultato”.

Nella sua pasticceria Andrea propone ricche colazioni, torte, dolci, pralineria e macaron “che sono un must. La tradizione e l’innovazione devono andare di pari passo” precisa il pasticcere.
A Natale troviamo i lievitati. 15 anni fa ha creato il panettone al recioto e poi il Bossolengo (dal nome vecchio del paese), lievitato con le pesche candite il quale si può comprare tutto l’anno.