Un anno e mezzo di studio, progettazione e completa demolizione, quello che ha passato Luca Mariani e la sua La Fortuna. Da una trattoria con forno ad una cucina dinamica a servizio della pizzeria.
“Ho completamente demolito tutto, cucina e laboratorio”, racconta Luca, “e sono riuscito a disegnare una cucina che fa il servizio che piace a me.”
Luca è deciso e il suo locale rappresenta la sua dedizione al lavoro e all’impegno. “Offriamo sempre il massimo per cercare di essere un passo avanti, nelle idee e nelle tecniche moderne e innovative”, spiega Luca. “Un grazie speciale lo dedico ai miei ragazzi che mi sono stati vicini in questo periodo di cambiamento”.


La carta delle pizze infatti si divide tra La tradizione portata ad oggi… dove troviamo ad esempio La Regina Margherita con pomodoro bio, fiordilatte di Alberobello, basilico ed evo, alle ...Oggi Guardando A Domani  dove spicca la Pancettone Stagionato con pomodoro bio, mozzarella Km 0, pancettone piacentino, salsa di peperoni alla brace e finferli, fino al menù pizza degustazione “Stay Tuned” dove ci si affida completamente allo chef dandogli carta bianca.
Proposte che si rinnovano quotidianamente, rispettando anche la disponibilità e la freschezza dei prodotti. La lista infatti si adatta all'offerta del mercato e trova gli equilibri migliori per offrire i gusti e i sapori delle migliori materie del periodo. Gusto, creatività e fantasia per questa pizzeria con cucina dinamica. “Piatti sempre nuovi e dinamicità del lavoro”.