Il viaggio de La Scaletta parte nel 1978 e da allora è sempre stato caratterizzato da una ricerca costante di qualità, sapori e gusti. 
Al comando lo chef pizzaiolo Mirko Petracci, dietro ad ogni sua pizza c’è un percorso artigianale: “Noi della Pizzeria La Scaletta di Ascoli Piceno vogliamo offrirvi una pizza sempre più leggera, croccante, altamente digeribile e gustosa; per questo facciamo costante attività di ricerca sull’impasto e selezioniamo rigorosamente tutte le materie prime che lo compongono, provando continuamente nuove combinazioni, lasciando ferme le basi: lievitazione lenta e naturale, con lievito madre naturale.”

Un’esperienza del gusto a partire dalla “Nuda e Crudo” con prosciutto crudo stagionato, pere a fette, olio EVO, granella di nocciole; la “Ori della Terra” con vellutata di patate, broccoli, salsiccia; la “Bufala al pascolo” con crema di kiwi, bufala campana DOP, mandorle. Ogni spicchio viene curato con massima attenzione per regalare agli ospiti l’inconfondibile “esperienza della pizza”, all’interno di un locale moderno e accogliente, dove si può godere del massimo comfort.

“A La Scaletta ci si lascia ispirare dai grandi chef, grandi pizzaioli e grandi ristoratori per regalare ad ogni cliente una vera esperienza di gusto. 
L’ingresso di Molino Quaglia a La Scaletta ci rende particolarmente orgogliosi, perché è il risultato di una stima reciproca, che premia serietà, professionalità e qualità.”