Nel dinamico e sorprendente panorama delle pizzerie bolognesi, a fine 2016, Francesco Oppido apre la sua seconda pizzeria: Storie DiPinte.
Un locale dagli alti soffitti e dallo stile underground, coronamento di una pizza assolutamente straordinaria per sapore, fragranza e digeribilità.
Francesco, originario di Crotone, inizia la sua esperienza nel mondo dell’arte bianca grazie al laboratorio della sua famiglia di pasticceri per poi avvicinarsi alla pizza quasi per gioco all’età di 13 anni.
Gli impasti di Francesco hanno lunga lievitazione (48 ore), sono digeribili e morbidi e la qualità dei prodotti è eccellente. “L’integrazione tra gli ingredienti e la loro combinazione sulla pizza consente la creazione di nuove proposte ed un continuo aggiornamento del menù.” Tra le pizze gourmet presenti, rigorosamente servite a spicchi, troviamo ad esempio la Via Emilia con mozzarella di bufala, crema di pistacchio di Bronte, mortadella Favola, parmigiano in scaglie; la Happy Pork con burrata, spalla cotta a bassa temperatura di Mora Romagnola, olio ristretto al basilico, parmigiano spolverato. Pizze gourmet accompagnate dalle migliori birre artigianali, poiché Francesco le birre le conosce bene, da qui il nome del locale.