Si assaporano i profumi del mare e i sapori della tradizione, si respirano le storie dei pescatori, sul lungomare di Tricase, ad un passo dal mare, Taverna del Porto vi fa sentire “nel posto giusto… col gusto giusto!”

“Mi sono promesso di non fare il lavoro di mio padre”, racconta Alessandro Coppola, titolare, “alla fine, un po’ a malincuore, ho iniziato ad aiutarlo prima nella tavola calda e poi in pescheria”
Ma il forte richiamo da parte della storia di famiglia fa si che Alessandro prenda in mano la gestione di una pescheria a Tricase, un tempo casa di suo nonno pescatore. Decide così di aprire il suo ristorante mantenendo all’interno anche la zona pescheria: un bancone in marmo di Carrara dove espone il pescato del giorno.
“Le cose succedono per destino”, spiega Alessandro, “non volevo fare pizzeria, poi ho conosciuto Riccardo Serafino, faceva il panettiere e aveva voglia di andarsene. Gli ho proposto di lavorare con me e così abbiamo iniziato a creare la pizzeria”.

Pizze, pane e grissini realizzati con farine del Molino Quaglia: Petra 3, Petra 9 e bonsemì. Il menù pizzeria segue per la maggiore la linea di mare: ricci a crudo in uscita, bresaola di tonno, colatura di alici.

“Siamo partiti grazie al battito del nostro cuore. In tutto ciò che proponiamo si evince la nostra passione e il messaggio più bello è che i nostri clienti percepiscono tutta la forza che ci mettiamo e ce lo dicono. Cosa ci dicono? La vostra cucina è sincera come voi… fate cose che gli altri non fanno”.

Ciò che distingue Taverna del Porto è una costante ricerca di materie prime di altissima qualità. “Scegliamo solo i migliori ingredienti”, conclude Alessandro, “la nostra filosofia è: dai da mangiare agli altri ciò che mangeresti tu”.