Enjoy Guggenheim Fragrant Emotion un nome tutto internazionale ma con prodotti del territorio campano.
Il locale nasce grazie a Gianluigi Lucci, già proprietario del Guggenheim Birrarium a Caserta, il quale ha voluto arricchire le proposte per i suoi clienti affiancando una pizzeria gourmet e bistrot.

In pizzeria troviamo il pizzaiolo Bruno Gerace che cura l’innovativo menù composto da pizze classiche e gourmet a degustazione. 
“Per l’impasto utilizzo Petra 3 in purezza, con lievitazione dalle 48 ore minimo, alle 72 ore”, spiega Bruno, “impasti ben maturati, leggeri e soprattutto molto digeribili”
È da 10 anni che Bruno utilizza le farine del Molino Quaglia: “ho cambiato molte farine negli anni, però mi sono fermato alla farina Petra perché c’è continuità di qualità, cosa molto rara da trovare in un prodotto. Ed è fondamentale perché in questo modo do sempre lo stesso tipo di prodotto. Quindi do una garanzia di qualità sia per me sia per il cliente che viene a mangiare”. 

Le pizze variano molto, come anche la tipologia di pomodori: il miracolo di San Gennaro, i pomodorini del Piennolo rossi e gialli. Ci sono 6 tipologie di pizza con 6 varietà di pomodori diversi.
L’ultima creazione di Bruno, che gli sta “a cuore”, è una pizza molto estiva, anzi una focaccia, con farcitura tutto a crudo. Pomodorini saltati leggermente croccanti, mozzarella di bufala come base, acciughe di Cetara impanate in un tarallo napoletano sbriciolato, “un’acciuga tarallata nella sua terra”, abbondante basilico tritato, patè di capperi di Pantelleria. Un ricordo del mare e della terra. 
“Ad ogni morso un contrasto di sapori”, parola di Bruno.