Nel 1986 il signor Rinaldo Ferrandi fonda a Gorle in provincia di Bergamo la pasticceria che porta il suo cognome.
8 anni fa Rinaldo va in pensione e così il figlio Claudio decide di rilevare l’attività di famiglia.
“Ho iniziato il lavoro da pasticcere all’età di 18 anni”, racconta Claudio, “ho scelto di lavorare nell’azienda di famiglia; mio padre mi ha sempre spronato nel crescere e nell’imparare facendomi fare molti corsi professionali con i più bravi maestri del settore”.

La pasticceria Ferrandi offre una vasta gamma di fine pasticceria, dolce e salata, partendo dalla colazione con un bell’assortimento di brioche e croissant francesi, biscotteria con Petra 5, torte classiche e moderne e vari tipi di mousse di stagione. Durante il periodo natalizio e pasquale troviamo una varietà di panettoni e colombe, con lievito madre, scegliendo sempre le migliori materie prime e presentandole in modo nuovo e innovativo.
“L’aspetto che amo di più del mio lavoro”, racconta Claudio, “è quello di rinnovarsi sempre e di soddisfare le esigenze della clientela e di stupirla”.

Una continua ricerca di gusti, sapori e materie prime di qualità, associati alla creatività e all’estro, per creare un connubio perfetto tra tradizione e modernità.