Bianco, nero, argento e swarovski creano lo stile “Sweet” della pasticceria di Michela Caruso e del marito Daniele Grieco.
“Sweet non è solo il nome della mia pasticceria”, spiega Michela, “ma è diventato un vero e proprio stile d’arredo, è lo stile che caratterizza la pasticceria”.
Dopo tanti anni di tentativi, finalmente il 14 aprile 2014 si realizza il sogno di Michela e Daniele di aprire la loro attività con molta determinazione e professionalità: “ci siamo buttati con tanto coraggio; è un sogno che si avvera e noi ci crediamo davvero”.

Daniele ha un talento innato per i dolci e tutta la pasticceria e la sua passione si è tradotta prima lavorando per importanti realtà del settore, poi vincendo concorsi e infine aprendo il suo locale.
Michela, figlia di pasticceri, si occupa della clientela e dell’amministrazione: “mio marito è talmente appassionato per questo lavoro che mi ha contagiata. Grazie alla volontà e a tanto lavoro, il nostro locale sta avendo un gran successo”.

In laboratorio Daniele ogni giorno sforna dolci, biscotti, brioche di vari tipi, “le nostre colazioni sono fantastiche”, pasticcini mignon, mousse al cioccolato, millefoglie e propone anche una linea salata, da provare tutto assolutamente.
“Puntiamo sempre alla qualità delle materie prime”, precisa Michela, “e alla qualità del nostro personale perché l’una si collega all’altra. Siamo una grande squadra e la pasticceria è la nostra casa poiché mettiamo tutta la nostra passione per questo lavoro”.

“Fai della tua vita un sogno e di un sogno la realtà”.