Nel centro di Avellino sorge Degusta, un locale moderno, spazioso ed elegante, dove vivono prodotti originali di alta qualità.
“Siamo pizzeria - ristorante”, precisa il titolare, lo chef Giovanni Mariconda, “una formula diciamo bistrot, un pranzo di città”.
Un bistrot dinamico dove si possono gustare pizze ma anche piatti ricercati che seguono il territorio, incentrati sulla bellezza delle materie prime e sulla salutare golosità. Carni, formaggi e salumi di una terra che è l’Irpinia.

Giovanni ha voluto impostare il concetto di Degusta, anche per la pizzeria, con una linea che proviene dal concetto di ristorazione. “Insieme ad Alessio Sisinno, maestro delle farine e degli impasti, abbiamo scelto non a caso Petra® perché riusciva a soddisfare le sue richieste”, spiega lo chef Giovanni, “ed io ad Alessio trasferisco tutto ciò che è della cucina: preparare una linea, i condimenti vengono preparati con tutte le tecniche che possono essere della cucina”.

Gli impasti di Alessio hanno un’idratazione al 65% con circa 8 ore di lievitazione e massima digeribilità. “Utilizziamo due tipi di Petra®, una più forte e una più debole, per conciliare fragranza e sapore. Il concetto che prediligiamo è sofficità e sapore”, dice Alessio.

Con le farciture Degusta vuole comunicare il territorio, quello campano: “sulle nostre pizze si trovano ingredienti come caciocavallo, pecorino di Carmasciano, tutti i pomodori”, precisa lo chef, “ma vogliamo comunicare il territorio non solo quello Avellino ma tutta l’Italia poiché utilizziamo le farine Petra® di Vighizzolo d’Este”.

La loro pizza non parla solo di territorio e di prodotti ma anche di storia e di popoli. “La cosa più importante è raccontare ciò che un popolo mangia e ha mangiato. Da ciò che un popolo mangia riusciamo a capire un luogo, la vita che si svolgeva tutti i giorni”.